Benvenuti in Cambogia

La Cambogia, un paese dal passato doloroso ma anche glorioso. Culla del più grande impero del sud-est asiatico, quello degli Khmer, che ha lasciato come testimonianza del suo passato il magnifico sito di Angkor, Patrimonio dell’Umanità.
Ma la Cambogia non è solo Angkor ed i suoi templi; è un popolo genuino e ottimista, è il piglio cosmopolita di Siem Reap e il traffico caotico di Phnom Penh, è l’atmosfera tranquilla e lenta delle zone rurali, è la navigazione suggestiva del fiume Mekong ed è la bellezza ancora poco frequentata della sua costa e delle sue isole dal mare incredibile, come a Koh Rong.

Documentazione necessaria

Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi dalla data d’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese se presenti in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.  Durante il soggiorno è necessario portare sempre con sé fotocopia del passaporto autenticata. Per limitare i rischi di furto o smarrimento del passaporto e del biglietto aereo – peraltro diffusi – si consiglia di lasciare  gli originali in luogo sicuro.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento: “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto d’ingresso: è necessario il visto d’ingresso che viene rilasciato dalle Rappresentanze diplomatico-consolari cambogiane all’estero o che può essere ottenuto, per brevi permanenze, anche in frontiera (a O’smach, Poipet, Prom, Duang, Chorm e Cham Yeam, per i dettagli, consultare la sezione “Visti rilasciati alla frontiera”) o all’arrivo presso gli aeroporti internazionali di Phnom Penh e Siem Reap. A partire dal 2006, è stata avviata la procedura on-line di E-Visa sul sito www.evisa.gov.kh .

Il costo per il visto turistico (Type “T”) è di circa 30 USD (dal 1 ottobre 2014 vi è stato un aumento rispetto ai 20 USD precedentemente previsti), dura 30 giorni ed è rinnovabile solamente per un altro mese.  Il visto per affari (business Type “E”) ha un costo di 35 USD (dal 1 ottobre 2014 vi è stato un aumento rispetto ai 25 USD precedentemente previsti) e può essere rinnovato più volte per uno, tre, sei o dodici mesi.
Si avvisano i viaggiatori che richiedere il visto cambogiano alla frontiera con la Thailandia potrebbe avere un costo superiore rispetto a 30 USD, in ragione del tasso di cambio con il Baht thailandese. Sono necessarie due foto tessera 4×6 con sfondo bianco per il rilascio del visto.

Per la procedura dell’E-Visa viene richiesta la scansione del passaporto e della fototessere, mentre il pagamento verrà effettuato tramite carta di credito. Questa procedura richiede circa tre giorni. Il Governo cambogiano ha reso noto che dal 1 novembre 2014 è attivo il sito www.evisa.gov.kh/evisatracking/VisaTracking.aspx per verificare la validità dell’e-visa rilasciato. Per ogni ulteriore informazione sul’e-visa: “E-Visa Bureau of the Legal and Consular Department” del Ministero Affari Esteri cambogiano, +855 23 224 972 (fax +855 23 224 973), cambodiaevisa@evisa.gov.kh.

A partire dal 1 settembre 2015 viene introdotto il visto di transito (Type “D”), il cui rilascio potrà essere richiesto sul sito www.evisa.gov.kh. Il visto “D” permetterà entro tre mesi dal rilascio di transitare in Cambogia per un massimo di tre giorni.

VISTI RILASCIATI ALLA FRONTIERA

CONFINE CON IL LAOS: la polizia di frontiera non adotta un approccio univoco. Alcuni viaggiatori hanno reso noto che viene rilasciato il visto per la Cambogia ma non viceversa quello per entrare in Laos.

CONFINE CON IL VIETNAM: il visto per entrare in Cambogia viene rilasciato al confine con il Vietnam a Moc Bai/Bavet e Chau Doc. Invece, il visto per entrare in Vietman non viene rilasciato in nessun posto di blocco di confine.

CONFINE CON LA THAILANDIA: il visto per la Cambogia e il visto di transito per la Thailandia (durata 30 giorni) vengono rilasciati in tutti i posti di blocco di confine. Il visto di transito per la Thailandia non prevede costi. Tuttavia, al confine non vengono rilasciati altri tipi di visto per la Thailandia (ad esempio: business o student visas).

RINNOVO DEL VISTO: il rinnovo può essere fatto tramite un agente di viaggio, o dal dipartimento per l’immigrazione ubicato a Confederation de Russie (‘Airport Road’), che si trova di fronte all’aeroporto internazionale di Phnom Penh Tel: 012-581558. Fax: 023-890380. E-mail: visa_info@online.com.kh.

Formalità valutarie
I dollari americani sono la valuta straniera di normale circolazione. Si consiglia di munirsi di banconote di piccolo taglio, sebbene gli sportelli ATM (Bancomat) per Visa e Mastercard stiano diventando sempre più diffusi nelle principali città.

Contatti

Non vi è una rappresentanza diplomatica italiana nel Paese; l’Ambasciata competente è quella a Bangkok in Thailandia.

Ambasciata d’Italia a Bangkok:
All Seasons Place
CRC Tower (27mo e 40mo piano)
87 Wireless Road
Bangkok 10330, Thailandia
Tel.: +66 2504970 – Fax Cancelleria Diplomatica: +66 2504985
Fax Cancelleria Consolare: +66 2504988
Cellulare per le sole effettive emergenze: +66 818256103

E-mail: ambasciata.bangkok@esteri.it

Consolati

Corrispondente Consolare a Phnom Penh: 
Dottoressa Cannetta
cellulare +855 (0) 17 540544
linea fissa +855 (0)23 6604747
email consolare.cambogia@gmail.com
email martina.ilnodocambogia@gmail.com
presso Il Nodo International Cooperation Cambodia
No. 79, St. 371 BT, Group 9, Village Tnoat Chrob, Sangkat Boeng Tum Pun,
Khan Mean Chey, Phnom Penh, Kingdom of Cambodia
P.O. Box 1297

Per l’assistenza in loco ai connazionali in casi di necessità ci si può rivolgere anche  a:
Ambasciata di Francia

1 Bd Monivong, Phnom Penh
Tel: (+855) 23 430 020 (da fuori Paese), 023 430 020 (localmente)
E-mail: ambafrance@online.com.kh

Documentazione necessaria

Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi dalla data d’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese se presenti in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.  Durante il soggiorno è necessario portare sempre con sé fotocopia del passaporto autenticata. Per limitare i rischi di furto o smarrimento del passaporto e del biglietto aereo – peraltro diffusi – si consiglia di lasciare  gli originali in luogo sicuro.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento: “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page del sito del Ministero degli Esteri.

Visto d’ingresso: è necessario il visto d’ingresso che viene rilasciato dalle Rappresentanze diplomatico-consolari cambogiane all’estero o che può essere ottenuto, per brevi permanenze, anche in frontiera (a O’smach, Poipet, Prom, Duang, Chorm e Cham Yeam, per i dettagli, consultare la sezione “Visti rilasciati alla frontiera”) o all’arrivo presso gli aeroporti internazionali di Phnom Penh e Siem Reap. A partire dal 2006, è stata avviata la procedura on-line di E-Visa sul sito www.evisa.gov.kh .

Il costo per il visto turistico (Type “T”) è di circa 30 USD (dal 1 ottobre 2014 vi è stato un aumento rispetto ai 20 USD precedentemente previsti), dura 30 giorni ed è rinnovabile solamente per un altro mese.  Il visto per affari (business Type “E”) ha un costo di 35 USD (dal 1 ottobre 2014 vi è stato un aumento rispetto ai 25 USD precedentemente previsti) e può essere rinnovato più volte per uno, tre, sei o dodici mesi.
Si avvisano i viaggiatori che richiedere il visto cambogiano alla frontiera con la Thailandia potrebbe avere un costo superiore rispetto a 30 USD, in ragione del tasso di cambio con il Baht thailandese. Sono necessarie due foto tessera 4×6 con sfondo bianco per il rilascio del visto.

Per la procedura dell’E-Visa viene richiesta la scansione del passaporto e della fototessere, mentre il pagamento verrà effettuato tramite carta di credito. Questa procedura richiede circa tre giorni. Il Governo cambogiano ha reso noto che dal 1 novembre 2014 è attivo il sito www.evisa.gov.kh/evisatracking/VisaTracking.aspx per verificare la validità dell’e-visa rilasciato. Per ogni ulteriore informazione sul’e-visa: “E-Visa Bureau of the Legal and Consular Department” del Ministero Affari Esteri cambogiano, +855 23 224 972 (fax +855 23 224 973), cambodiaevisa@evisa.gov.kh.

A partire dal 1 settembre 2015 viene introdotto il visto di transito (Type “D”), il cui rilascio potrà essere richiesto sul sito www.evisa.gov.kh. Il visto “D” permetterà entro tre mesi dal rilascio di transitare in Cambogia per un massimo di tre giorni.

VISTI RILASCIATI ALLA FRONTIERA

CONFINE CON IL LAOS: la polizia di frontiera non adotta un approccio univoco. Alcuni viaggiatori hanno reso noto che viene rilasciato il visto per la Cambogia ma non viceversa quello per entrare in Laos.

CONFINE CON IL VIETNAM: il visto per entrare in Cambogia viene rilasciato al confine con il Vietnam a Moc Bai/Bavet e Chau Doc. Invece, il visto per entrare in Vietman non viene rilasciato in nessun posto di blocco di confine.

CONFINE CON LA THAILANDIA: il visto per la Cambogia e il visto di transito per la Thailandia (durata 30 giorni) vengono rilasciati in tutti i posti di blocco di confine. Il visto di transito per la Thailandia non prevede costi. Tuttavia, al confine non vengono rilasciati altri tipi di visto per la Thailandia (ad esempio: business o student visas).

RINNOVO DEL VISTO: il rinnovo può essere fatto tramite un agente di viaggio, o dal dipartimento per l’immigrazione ubicato a Confederation de Russie (‘Airport Road’), che si trova di fronte all’aeroporto internazionale di Phnom Penh Tel: 012-581558. Fax: 023-890380. E-mail: visa_info@online.com.kh.

Formalità valutarie
I dollari americani sono la valuta straniera di normale circolazione. Si consiglia di munirsi di banconote di piccolo taglio, sebbene gli sportelli ATM (Bancomat) per Visa e Mastercard stiano diventando sempre più diffusi nelle principali città.

Contatti

Non vi è una rappresentanza diplomatica italiana nel Paese; l’Ambasciata competente è quella a Bangkok in Thailandia.

Ambasciata d’Italia a Bangkok:
All Seasons Place
CRC Tower (27mo e 40mo piano)
87 Wireless Road
Bangkok 10330, Thailandia
Tel.: +66 2504970 – Fax Cancelleria Diplomatica: +66 2504985
Fax Cancelleria Consolare: +66 2504988
Cellulare per le sole effettive emergenze: +66 818256103

E-mail: ambasciata.bangkok@esteri.it

Consolati

Corrispondente Consolare a Phnom Penh: 
Dottoressa Cannetta
cellulare +855 (0) 17 540544
linea fissa +855 (0)23 6604747
email consolare.cambogia@gmail.com
email martina.ilnodocambogia@gmail.com
presso Il Nodo International Cooperation Cambodia
No. 79, St. 371 BT, Group 9, Village Tnoat Chrob, Sangkat Boeng Tum Pun,
Khan Mean Chey, Phnom Penh, Kingdom of Cambodia
P.O. Box 1297

Per l’assistenza in loco ai connazionali in casi di necessità ci si può rivolgere anche  a:
Ambasciata di Francia

1 Bd Monivong, Phnom Penh
Tel: (+855) 23 430 020 (da fuori Paese), 023 430 020 (localmente)
E-mail: ambafrance@online.com.kh

Mappa

Meteo