Come muoversi a Bangkok

Home // Thailandia // Come muoversi a Bangkok
Come muoversi a Bangkok

Come muoversi a Bangkok

Muoversi a Bangkok può sembrare, a prima vista, complicato e confusionario. Il traffico praticamente continuo nelle principali strade cittadine spaventa, ma basta prendere un pò la mano con la mobilita della grande metropoli ed ecco che tutto inizierà a sembrare più semplice di quanto immaginato.
Ovviamente qualora aveste un appuntamento preciso considerate sempre di muovervi in buon anticipo.

A Bangkok i principali mezzi di trasporto pubblico sono lo Skytrain (BTS), la Metropolitana (MRT), gli autobus e le barche. Combinando questi con i sempre presenti taxi e in famosi tuk-tuk (anche se in declino) si riesce ad arrivare agevolmente praticamente ovunque e a buon prezzo.

Skytrain BTS

Muoversi a Bangkok 2

Sono due le linee di questa linea sopraevelata che taglia equamente la città. La Silom Line va da ovest a sud partendo dallo Stadio Nazionale (zona Siam) a Bang Wa (Thonburi) oltre il fiume. La Sukhumvit Line invece va da nord ad est da Mo Chit fino a Bearing. Per capire in quale direzione va ogni treno, basti sapere che viene sempre mostrato il capolinea finale.
Le due linee incrociano la MRT nelle fermate di Sala Daeng e Asok.
La frequenza è di circa 3-6 minuti e il servizio è attivo dalle 06:30 alle 24:00 (ultime partenze tra le 23:30 e le 23:50).
Qui si paga 15 bath per fermata, ma si possono acquistare tessere cumulative (rabbit) senza limiti di distanza a partire da circa 10€.
L’acquisto del biglietto è comunque semplice, basta cambiare qualche banconota nei punti appositi di ogni stazione e successivamente, nelle macchine automatiche, indicare la fermata di arrivo per pagare il necessario.

Gli orari di massima affluenza sono tra le 07:00 e le 09:00 e le 16:00 e le 19:00.

Il vantaggio del BTS, oltre all’assenza del traffico, sta nell’aria condizionata dei mezzi e delle belle vedute di cui si può godere durante il tragitto.

MRT

mrt

Veloce ed efficiente la linea Metropolitana di Bangkok serve attualmente 18 stazione da sud a nord, rispettivamente da Hua Lamphong (vicino Chinatown) a Bang Sue. Come frequenza siamo sui 5-7 tra un treno e l’altro e in due occasioni incrociano la BTS.
Può essere comoda per andare a visitare l’enorme Chatuchak Weekend Market (ma scendete a Kamphaeng Phet Station) o il Lumpini Park. Scendendo a Petchaburi Station vi troverete, invece, a 300 metri dalla fermata dell’Airport Rail Link, la Makkasan Iterchange Station.

River Boat e traghetti

boat

Il vivace CHao Phraya è il principale corso d’acqua di Bangkok, dividendola in due e moltiplicandosi in tanti canali di diverse dimensioni. Per ammirare Bangkok da un altra prospettiva e raggiungere molti punti storici della capitale è sicuramente uno delle vie più pratiche e comode.
Le numerose barche e traghetti si contraddistinguono dal colore delle bandiere.
Le barche con bandiera blu sono quelle turistiche, comode perchè effettuano tutte le fermate nei siti di interesse turistico, chiamate a gran voce e con microfono dallo staff parlante inglese. Un viaggio costa circa 40 bath e partono dal Sathorn Central Pier.
Le barche con bandiere arancioni, gialle (le più grandi) e Verdi, sono quelle più utilizzate dai locali e pendolari, effettuando diverse fermate a seconda della linea.
A queste si aggiungono ovviamente anche le barche private (solitamente le famose long tail boat) che effettuano servizi più personalizzati.

I River Crossing Ferry sono invece i traghetti che si occupano esclusivamente di attraversare il Chao Phraya da una sponda all’altra. Uno dei più scenografici è quello che passa tra il Wat Pho Temple e il Wat Arun, nei pressi del Tha Tien Pier. Allo stesso modo, numerose sono le imbarcazioni che effettuano servizi pubblici e privati nei canali secondari.

Bus

bus

Operando con più di 100 percorsi, la BMTA gestisce il trasporto pubblico tramite autobus. Se da una parte hanno il fascino di vivere la città nel suo cuore pulsante, di contro sono soggietti al traffico e a tutto quello che ne deriva. Le tariffe variano da tipologia e tipo di servizio, mezzo e distanza da percorrere (da 7 a 22 bath). Nel caso abbiate intenzione di muovervi in questo modo, una mappa è indispensabile.

Taxi

taxi

Insieme al BTS e alla MRT, il taxi è il mezzo più comodo e conveniente per muoversi a Bangkok. Salvo in caso di pioggia o nelle orie di punta, non sara per nulla difficile trovarne. I colori sono spesso vivaci, non è difficile trovare taxi color arancio “acceso”, rossi e anche rosa. Il colore comunque non indica differenze nel servizio.
Il costo medio per spostarsi in città è sui 50 bath circa.
Ormai quasi tutti i taxi di Bangkok hanno il tassametro (meter) a bordo, e nel caso non ci sia vi consigliamo di cambiare taxi. E’ sconsigliato infatti usare taxi non ufficiali o sospetti, spesso fermi vicini agli hotel. Nel caso è più pratico farsi chiamare un Taxi dall’hotel piuttosto che uscire e fare da soli. Una piccola mancia è sempre ben accetta, basteranno 5-10 bath.

Airport Rail Link

airport-link

Indubbiamente il mezzo più veloce per raggiungere il centro di Bangkok dall’aeroporto Internazionale. Con 5 treni in servizio, l’Airport Rail Link arriva in circa 30 minuti a Phaya Thai dove incrocia il BTS, mentre nella fermata di Makkassar interseca la MRT. E’ in funzione dalle 06:00 alle 24:00 e costa dai 15 ad un massimo di 45 bath.

Mappe:

Lasciate un commento

Your email address will not be published.