Benvenuti nello Sri Lanka

Un tempo chiamato Ceylon (e prima ancora Ceilão), lo Sri Lanka è uno stato insulare che si trova a sud dell’India, circondato dall’oceano Indiano e caratterizzato da un clima tropicale.
Prevalentemente pianeggiante, lo Sri Lanka è ricoperto da foreste equatoriali e la zona montuosa si concentra nella parte centro-meridionale dell’isola, con il Pidurutalagala, come cima più alta (2.524 metri). Ex colonia portoghese, olandese e inglese, lo Sri Lanka è un paese ricco di storia, come dimostrano i numerosi siti archeologici (come Sigiriya e Polonnaruwa) e di natura, dove le risaie e le piantagioni di te si succedono a parchi nazionali abitati da elefanti.

Lo Sri Lanka è un’ottima destinazione se si vuole intraprendere un viaggio culturale-naturalistico, distrigandosi tra antichissimi siti archeologici, memorie coloniali (come a Nuwara Elya e Kandy), safari (Yala e Minnerya) e piacevoli spiagge dove godersi qualche giorno di mare dopo un tour in mezzo alle verdi foreste cingalesi.

Documentazione necessaria

Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto di ingresso: obbligatorio. A partire dal 1 gennaio 2012 coloro che intendano visitare lo Sri Lanka (per turismo o affari) devono preventivamente acquisire il visto di ingresso “ETA – Electronic Travel Authorization”, al costo minimo di  30 dollari americani, che dà diritto ad un ingresso nel Paese fino a 30 giorni. L’ETA può essere richiesto online, sul sito www.eta.gov.lk, oppure attraverso le agenzie di viaggio o presso l’Ambasciata dello Sri Lanka a Roma. E’ possibile ottenere l’ETA anche all’arrivo all’aeroporto di Colombo ad un costo maggiorato (35 dollari americani).
E’ possibile prorogare la durata del visto (dalla data di entrata nel Paese) presentando apposita istanza presso le Rappresentanze dello Sri Lanka presenti all’estero o personalmente presso il Dipartimento dell’Immigrazione e Emigrazione in Colombo.
Dal 18 gennaio 2015 i titolari di passaporti stranieri non hanno più bisogno di ottenere un’autorizzazione per poter compiere viaggi nella Provincia Settentrionale. Si raccomanda in ogni caso di attenersi scrupolosamente alle istruzioni delle Forze di sicurezza e di prestare attenzione ai segnali che indicano la presenza di mine.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna vaccinazione obbligatoria. Si consiglia comunque di consultare il proprio medico per ulteriori indicazioni.

  • si suggerisce di evitare viaggi nel Paese a coloro che siano affetti da gravi patologie che  necessitino di assistenza ospedaliera;
  • si consiglia di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara, quali ad esempio: indossare abiti che coprono il più possibile il corpo, in particolare braccia e gambe; usare prodotti repellenti contro le punture di insetti; alloggiare in locali dotati di zanzariere, ecc…
  • In caso di stati febbrili, non assumere aspirina o prodotti derivati, senza aver prima consultato un medico, in quanto controindicati in caso di dengue.

Viaggiare con animali: È necessario un permesso per poter importare qualsiasi animale. La richiesta deve essere inoltrata al Direttore Generale, “Department of Animal Production and Health” secondo le procedure descritte sul sito http://www.daph.gov.lk/web/index.php?option=com_content&view=article&id=24&Itemid=126&lang=en .
Bisogna inoltre riempire un modulo di domanda, il cui facsimile può essere prelevato sul sito  http://www.daph.gov.lk/web/index.php?option=com_permit&view=application&Itemid=127&lang=en
http://www.daph.gov.lk/web/index.php?option=com_content&view=article&id=24&Itemid=126&lang=en#importation-of-animals-animal-products-and-by-products-excluding-poultry
Gli animali che risulteranno non avere effettuato tali vaccinazioni prescritte saranno vaccinati all’arrivo e dovranno probabilmente essere sottoposti ad un periodo di quarantena.
Per ulteriori informazioni riguardo l’esportazione di animali dall’Italia, è possibile consultare In Italia, il sito del Ministero della Salute:
http://www.salute.gov.it/caniGatti/paginaInternaMenuCani.jsp?id=219&menu=viaggiare

Contatti d’emergenza

AMBASCIATA D’ITALIA a COLOMBO   
55, Jawatta Road, Colombo 5
Tel.: (0094 11) 2588388 –
Fax: (0094 11) 2596344 o 2588622
Cellulare del funzionario di turno per emergenze :
(dall’Italia) 0094 777 488688
(dallo Sri Lanka) 0777 488688
e- mail: ambasciata.colombo@esteri.it

Mappa

Meteo