Home // Giappone

Giappone 日本

Il Paese del Sol Levante. Terra di contrasti, con una storia e cultura forte e profonda, come il rosso della sua bandiera, che richiama lo stesso sole che inizia a sorgere da questa parte del mondo. E’ questa l’origine del suo nome, il Giappone era tra le prime terre a vedere il sorgere del sole (in questo emisfero).
Terra incredibilmente moderna, dove tutto sembra correre verso un continuo progresso e futuro, ispirando il resto del mondo, ma che nasconde un’anima profondamente legata alle proprie antiche tradizioni, alla sua cultura forgiata da una storia estremamente variegata e affascinante. Basta spostarsi da Tokyo per accorgersi quanto contrasto ci sia tra le frenetiche metropoli e i ritmi più pacati e lenti delle zone rurali. Lo stesso contrasto che si trova nelle stesse città, dove accanto a modernissimi grattacieli e affollati incroci, si nascondo giardini Zen immacolati, immersi nella quiete più assoluta.
Se Tokyo è la capitale commerciale e politica del paese, dove trovare quartieri incredibili, Kyoto è quella della sua cultura, con i suoi templi, parchi e siti storici. A Kanazawa si ripercorre la storia dei mitici Samurai, a Nara si possono incontrare i cervi sacri e le foreste di bamboo, a Takayama, ai piedi delle Alpi Giapponesi, ci si immerge nel folklore del paese.
La scelta è ampissima, in Giappone chiunque può trovare ciò che cerca, dalla bellissima natura ad una cultura tutta da scoprire, dall’immergersi nel mondo dei cartoni e manga in cui siamo cresciuti e che qui sono nati, al dormire in un’abitazione tipica, secondo i ritmi e le abitudini locali.

Il Clima

Il clima è tendenzialmente temperato, con una notevole varietà di temperature stagionali e condizioni climatiche dal Nord (Hokkaido) che presenta inverni lunghi e rigidi ed estati brevi e temperate, fino al Sud (arcipelago di Okinawa), con un clima subtropicale.
Tutto il Paese è interessato, in particolare durante i due periodi dell’anno ad elevata piovosità (da fine maggio a luglio e da settembre a ottobre) da possibili tifoni provenienti dal Pacifico, che possono portare ingenti danni e disagi alla popolazione e ai visitatori. Negli ultimi anni il periodo da fine giugno a inizio settembre è generalmente caratterizzato da un caldo molto intenso, in particolare nelle aree urbane di Tokyo e Osaka-Kobe-Kyoto, con picchi di temperature oltre i 40 gradi.

Documenti necessari

Passaporto: necessario, in corso di validità. Al momento dell’ingresso nel Paese bisogna essere in possesso anche del biglietto aereo di ritorno. Dal 2007 è entrata in vigore la nuova legge sull’immigrazione che prevede misure di controllo applicabili agli stranieri in entrata nel Paese (presa delle impronte digitali e foto del volto). Da tali controlli sono escluse alcune categorie di stranieri 1) i minori di 16 anni; 2) chiunque svolga un’attività che ricada sotto lo status di “residence for diplomat or official”; 3) chi sia invitato dal titolare di un’Amministrazione pubblica giapponese; 4) chi venga indicato, con un’ordinanza del locale Ministero della Giustizia, come equivalente alle categorie di cui al punto 2) o 3).
In caso di smarrimento e successivo ritrovamento del passaporto, al fine di evitare possibili lunghe attese, si raccomanda di portare con sè, ove disponibile, copia dell’avvenuto ritrovamento del passaporto.
Per maggiori informazioni circa la validità residua del passaporto richiesta per accedere in Giappone, si consiglia di contattare l’Ambasciata del Giappone a Roma o il Consolato giapponese a Milano.

Visto di ingresso: i cittadini italiani possono recarsi in Giappone senza visto per motivi di turismo e per un massimo di 90 giorni di permanenza. Per soggiorni superiori a 90 giorni sarà invece necessario munirsi di un visto, che potrà essere richiesto presso l’Ambasciata giapponese a Roma o il Consolato giapponese a Milano.

Leave a Review

Your email address will not be published.