Tour Vietnam e Cambogia

Tour Vietnam e Cambogia

Tour Vietnam e Cambogia

Il Vietnam, un paese straordinario che è stato capace di rialzarsi con forza e grande vitalità dal suo recente, violento, passato. Da paese martoriato dai bombardamenti ad un paese ricco di vita, autentico e di genuina accoglienza. Un paese grande e, di conseguenza, veramente diverso e ricco di realtà da scoprire e panorami di cui innamorarsi. Dalle coste misteriosi e affascinanti della celebre Baia di Halong, ai fiumi che circondati da monti e colline si fanno strada tra le grandi piantaggioni di riso, sia “piatte” sia sviluppate Città cosmopolite, come Ho Chi Minh, o più tranquille e storiche come Huè e Hanoi. Una cucina gustosa e ricchissima, spiagge dalle acque cristalline che uno non si aspetterebbe e angoli che ricordano non poco i paesini francesi e svizzeri delle Alpi, retaggio del suo passato coloniale.

La Cambogia, invece, vi porterà a ripercorrere le orme di uno dei popoli più potenti e sviluppati nel passato storico dell’intera Indocina, gli Khmer. E come non farlo iniziando da la loro storica e monumentale capitale, oggi indiscusso Patrimonio dell’Umanità Unesco: il sito di Angkor.
Templi, mura, piscine, statue, tutte a ricordare la magnificenza e grandezza dell’impero di cui era capitale e che oggi è avvolta dalla natura, che ne mantiene il ricordo glorioso e il grande alone di mistero ancestrale che trasmette a chi la visita.

Il nostro viaggio è strutturato per introdurvi innanzitutto al Vietnam, iniziando dalla capitale nel nord del paese, scendendo fino al sud più attraversando risaie, città, l’incredibile Baia di Halong e molti altri paesaggi. Dal sud si prosegue poi in Cambogia e quindi al sito di Angkor. Un viaggio pensato quindi per chi voglia scoprire in un unica occasione una parte di questi due incredibili paesi. 

Date del viaggio: a richiesta

1° GIORNO | ROMA – BANGKOK

Partenza dall’Italia con volo di linea Thai Airways per Bangkok. Rinfreschi e pernottamento a bordo.

2° GIORNO | BANGKOK – HANOI

Arrivo a Bangkok. Transito e coincidenza con il volo Thai Airways diretto a Hanoi. Arrivo all’aeroporto di Hanoi. Formalità doganali con assistenza del nostro personale in loco. Trasferimento privato in hotel (30 Km – 1 ora di strada) (attenzione, le camere saranno disponibili dalle ore 14:00).
Pranzo in ristorante tipico.
Nel pomeriggio, passeggiata a piedi per scoprire la vita quotidiana della città, assaggiando alcuni cibi locali. Si prosegue con una divertente escursione in risciò nei dintorni del lago Hoan Kiem e attraverso il quartiere dei 36 mestieri. Visita del tempio di Ngoc Son.
Il programma di questa giornata è finalizzato a farvi ambientare.
La passeggiata proposta è interessante per diversi motivi: innanzitutto permette di farvi scoprire la ricchezza della città attraverso i suoi differenti stili architettonici: vietnamita, cinese, coloniale e comunista. Inoltre permette di comprendere l’evoluzione della città e come è cresciuta nel tempo. Potrete scoprire i tesori architettonici di Hanoi come le famose case-tubo, alcune lunghe addirittura più di 100 metri; visiteremo interessanti pagode di quartiere dove gli abitanti della città si recano spesso. Il fatto di combinare il tour a piedi e in risciò (o van elettrico) rende la scoperta di Hanoi molto più affascinante: i viaggiatori diventano attori e non solo spettatori.
Cena in ristorante tipico. Pernottamento in albergo.

3° GIORNO | HANOI

Prima colazione in hotel. Quale modo migliore di conoscere un Paese se non quello di conoscerne la tradizione culinaria? E allora via libera alla scoperta del mercato di Hanoi, in una coinvolgente commistione di sapori, luci, voci e colori. Successivamente ci si reca in una grande e antica casa locale: qui il gruppo sarà suddiviso in diversi sottogruppi, accompagnati da un cuoco e dai suoi assistenti alla realizzazione di alcuni piatti tradizionali. Il corso di cucina dura 2 ore circa ed il pranzo sarà l’occasione per assaggiare i piatti realizzati ma non solo: il pasto sarà completato con altri piatti preparati dall’equipe di cucina sul posto.
Nel pomeriggio visita della città di Hanoi e in particolare: la pagoda di Tran Quoc e il Tempio della Letteratura, un tempo “Prima Università del Vietnam”.
In seguito visita del Museo dell’Etnografia (chiuso il lunedì).
Per la seconda sera lasciamo che sia il viaggiatore a soddisfare la propria curiosità e le proprie passioni culinarie condividendo questa esperienza in modo più “intimo” con il suo/a compagno/a di viaggio o con gli altri partecipanti. Hanoi offre una cucina raffinata ed elegante nei ristoranti più rinomati degli alberghi internazionali o della zona intorno all’Opera, ma anche soluzioni più tipiche, capaci di sorprendere per il rapporto qualità-prezzo. Le nostre guide forniranno tutte le informazioni necessarie alla scelta più adatta per ciascun viaggiatore.
Cena libera. Pernottamento in albergo.

4° GIORNO | HANOI – NINH BINH

Dopo la colazione, si parte alla volta della provincia di Ninh Binh (110 Km – 2.5 ore di strada). Arrivo al villaggio di Nho Quan intorno a mezzogiorno, dove si pranza con la gente del posto.
Nel primo pomeriggio, visita al villaggio di Gia Hung, dove offriamo una piacevole passeggiata in bicicletta (8km) sulla diga lungo il fiume Boi, per esplorare i villaggi del delta e conoscere i loro abitanti. Arrivati a Van Long, si sale a bordo di piccole barche a remi per una traversata di circa 1h30 tra campi di riso e lo spettacolare scenario di picchi rocciosi, canali e vegetazione. Rientro in albergo. Cena libera. Pernottamento in hotel.

Nota:  Per chi non può/vuole pedalare, è possibile effettuare il tragitto a bordo di un motorino con guidatore (casco protettivo fornito in loco – un cliente per ogni motorino – un guidatore per ogni cliente). Il motorino è il mezzo di trasporto più usato dai Vietnamiti ed è l’unica alternativa disponibile alla bicicletta.

5° GIORNO | NINH BINH – HALONG

Partenza in mattinata per Halong (180 km – 4 ore di strada), arrivo verso mezzogiorno. Imbarco immediato per una crociera di 20 ore sulla baia di Halong – Patrimonio mondiale dell’Umanità – a bordo di una stupenda giunca in legno. Il pranzo e la cena saranno serviti a bordo e saranno a base di gustosi frutti di mare freschi. Pernottamento a bordo della giunca.

6° GIORNO | HALONG – HANOI – DANANG – HOI AN

Si consiglia ai viaggiatori di svegliarsi all’alba per ammirare le bellezze della baia al mattino. Dopo un eventuale bagno mattutino, colazione a bordo.  Continuazione della crociera lungo la baia. Ritorno all’imbarcadero verso le 11h00. Partenza in seguito per Yen Duc, un piccolo villaggio agricolo dove si potrà assistere allo spettacolo di marionette sull’acqua all’aperto. Pranzo preparato dagli abitanti del villaggio.  Dopo il pranzo, si riprende la strada attraversando distese di risaie lungo il delta del fiume Rosso. Arrivo all’aeroporto di Hanoi per prendere il volo serale per Danang.
Accoglienza all’aeroporto e trasferimento a Hoi An. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in albergo.

7° GIORNO | HOI AN

Prima colazione in hotel. La mattina, visita guidata della cittadina di Hoi An (antico villaggio), riconosciuta dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità. Passeggiata per le stradine della città alla scoperta delle case cinesi risalenti a più di due secoli fa. Appuntamento alla banchina del molo per raggiungere l’isola di Cam Kim a bordo di un’imbarcazione locale. Pochi minuti e si arriva al villaggio di Kim Bong: dopo un breve incontro con un famoso scultore locale, si parte per un divertente tour in bicicletta verso il villaggio di Duy Vinh. Circa 13km di paesaggi bucolici tra risaie, distese di bamboo e sentieri alberati. Una volta giunti al villaggio, sarà il momento di scoprire le tradizioni e le tecniche artigianali della lavorazione del caicòi, una pianta che cresce rigogliosa in quest’area e che viene utilizzata di generazione in generazione per la realizzazione delle stuoie (N.B. A seconda del periodo, sarà possibile scoprire le varie fasi di lavorazione delle materie prime). Si prosegue poi alla volta del villaggio dei pescatori, al di là di una piccola diga.
Rientro ad Hoi An. Pranzo in una casa locale.
Tempo libero nell’antica cittadina di Hoi An per fare un pò di shopping. Ritorno in albergo. Cena libera e pernottamento in hotel.
Nota:  Per chi non può/vuole pedalare, è possibile effettuare il tragitto a bordo di un motorino con guidatore (casco protettivo fornito in loco – un cliente per ogni motorino – un guidatore per ogni cliente). Il motorino è il mezzo di trasporto più usato dai Vietnamiti ed è l’unica alternativa disponibile alla bicicletta.

8° GIORNO | HOI AN – MY SON – DANANG – HUE

Prima colazione in hotel. In mattinata, partenza per la visita del complesso dei templi Cham riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio mondiale dell’umanità. Questo complesso è un luogo religioso risalente ai periodi dal IV al XIII secolo del Regno Cham. Pranzo in ristorante tipico ad Hoian.
Nel pomeriggio, partenza in direzione di Hue, passando per il famoso “colle delle nuvole”, che offre sulla sua cima uno stupendo panorama sul litorale. È prevista una breve sosta fotografica sulla spiaggia di Lang Cô, superba lingua di terra che arriva sino al mare dove il viaggiatore può fare una breve passeggiata. Cena libera. Pernottamento in albergo.

9° GIORNO | HUE

Prima colazione in hotel. Giro in bicicletta o cyclo sulla strada che costeggia il fiume e arriva fino alla pagoda di Thien Mu. Sosta per la visita di una casa con un giardino tipico della città di Hue costruita secondo le antiche norme della geomanzia: sarete avvolti da una piacevole sensazione di serenità e pace. Visita della pagoda e, a seguire, partenza in macchina fino al mausoleo di Minh Mang e visita del mausoleo.
Pranzo in ristorante tipico. Durante il pomeriggio visita della Cittadella Imperiale e del mercato locale di Dong Ba mercato locale di Dong Ba  dove vengono venduti i prodotti locali di frutta e verdura.
Cena in ristorante tipico.
Hue è un simbolo della cultura e della storia del Vietnam. Una delle caratteristiche della cultura di Hue è la gastronomia. La cucina di Hue conserva tutt’oggi l’influenza dalla gastronomia reale, perciò  molto variegata negli ingredienti e con una grande attenzione all’arte della presentazione dei piatti. Pernottamento in albergo.

10° GIORNO | HUE – HO CHI MINH

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto per il volo del mattino per Ho Chi Minh.  Accoglienza all’aeroporto di Ho Chi Minh City, trasferimento in città. Visita del quartiere cinese di Cho Lon, in particolare il mercato Binh Tay e la pagoda Thien Hau.
Pranzo in un ristorante tipico.
In seguito, visita di altri siti storici della città: l’Ufficio Postale, la Cattedrale Notre-Dame e la via Dong Khoi. Si prosegue poi con la visita del museo di FITO: oasi di pace nella caotica capitale commerciale del Paese, questo museo racchiude in sé la storia della fitoterapia – una pratica medica ancestrale tutt’ora radicata in Vietnam.
Tempo libero in città per lo shopping.
Cena al Chill Sky bar, Restaurant & Lounge: a due passi dal centro, è la location ideale dove trascorrere l’ultima notte in Vietnam, nella Capitale sempre viva e dinamica, godendo di una vista mozzafiato sull’intera città.

11° GIORNO | HO CHI MINH – SIEM REAP

Prima colazione in hotel.
La mattina, partenza per Ben Tre. All’arrivo al molo. Andrete in barca sul fiume di Ben Tre– un affluente del Mekong, ammirando tutte le attività quotidiane del fiume come la pesca, il trasporto dell’acqua… Stop in una bottega in cui vengono prodotti mattoni in vecchio stile con gli stampi e la cottura al forno. Visita di botteghe che lavorano il cocco lungo il canale. Navigherete in ruscelli stretti che conducono ad un villaggio di tessitori di tappeti, gustando del tè e della frutta.
Prenderete un veicolo a motore (xelôi) o la bicicletta attraversando campi di riso (a seconda della stagione) e coltivazioni di verdure per toccare con mano l’autentica vita rurale. Pranzo presso un ristorante locale.
Pomeriggio –  Barca a remi per navigare lungo il ruscello delle palme (ruscelli di Cái Coi) e poi vi imbarcherete di nuovo per ritornare al molo di Hùng Vương. Ritorno ad Ho Chi Minh previsto intorno alle 16.30.

Nota:  Per chi non può/vuole pedalare, è possibile effettuare il tragitto a bordo di un motorino con guidatore (casco protettivo fornito in loco – un cliente per ogni motorino – un guidatore per ogni cliente). Il motorino è il mezzo di trasporto più usato dai Vietnamiti ed è l’unica alternativa disponibile alla bicicletta.

Trasferimento all’aeroporto per il volo per Siem Reap. Arrivo a Siem Reap. Disbrigo formalità doganali. Trasferimento in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

12° GIORNO | SIEM REAP

Appuntamento con la vostra guida in hotel per iniziare la scoperta del meraviglioso tempio di Angkor Wat, Patrimonio mondiale dell’umanità. Questo tempio è uno dei monumenti più straordinari mai concepiti dall’uomo, costruito nel XII secolo (1112-1152) in onore della divinità Vishnu. Presso la religione induista Vishnu è la divinità degli Spazi, nonché la seconda Persona della Trimurti (chiamata anche Trinità indù, composta da Brahma, Vishnu e Shiva).
Pranzo in ristorante tipico a base di cucina Khmer.
Nel pomeriggio visiterete il tempio di Banteay Srei, uno dei gioielli più straordinari dell’arte khmer. Costruito nel X secolo, questo piccolo tempio d’arenaria rosa, il cui nome significa “La cittadella delle donne”, contiene capolavori di scultura ancora in buono stato di conservazione. André Malraux lo rese famoso all’inizio del XX secolo grazie al ritrovamento di alcune teste di apsara – ammalianti creature che raffiguravano l’ideale massimo di bellezza femminile –  restituite alla comunità nel 1923.
Sulla via del ritorno, è prevista una sosta al vecchio monastero di Ta Prohm, dove giganteschi alberi secolari hanno messo le radici nelle pietre sovrastando le costruzioni circostanti. Oltre a questa imponente vegetazione, avrete modo di vedere delle splendide devatas – divinità femminili – scolpite nella roccia e vi troverete immersi nell’atmosfera tipica che permeava i templi costruiti sotto il regno di Jayavarman VII.
Cena in ristorante tipico. Pernottamento in hotel.

13° GIORNO | SIEM REAP

La mattina, partenza in tuk-tuk per il Nord di Angkor. Comincerete con la visita al Tempio di Preah Khan, costruito da Jayavarman VII nel 1191 in onore di suo padre, Dio risparmiatore del Buddismo Mayahanista. Il tempio era in origine una vera e propria città e un luogo dedicato agli studi buddisti. Appartenente alla stessa epoca, Neak Pean, chiamato anche “Nagas intrecciato”, è l’unica isola-tempio di Angkor: si dice che rappresenti simbolicamente Anavatapta, il lago sacro e mitico dell’Himalaya, venerato in India per le proprietà curative delle sue acque. Il grande bacino centrale è collegato a 4 altri bacini più piccoli che rappresentano i quattro grandi fiumi della terra e i quattro punti cardinali. Ciascuno di loro possiede un “gargoyle” (figura animalesca): il leone, il cavallo, l’elefante e l’uomo.
Proseguimento della visita di Angkor e partenza per raggiungere i due bellissimi templi di Thommanon e Chau Say Tevoda del XII secolo, costruiti sotto il regno di Suryavarman II: qui troverete sculture in onore di Shiva e Vishnu oltre a devatas di una grazia eccezionale (in particolare a Chau Say Tevoda).
Pranzo in un ristorante tipico.
Nel pomeriggio, visita di Angkor Thom (grande città, un tempo capitale del regno di Jayavarman VII) cominciando con la barriera Sud e il famoso tempio di Bayon del XII e XIII secolo, dedicato al buddismo. Il tempio – considerato una riproduzione del Monte Meru sacro agli induisti – è composto da circa 54 torri quadrangolari raffiguranti 216 visi del Dio Avalokitesvara. Continuerete con la visita alla Terrazza degli elefanti – un’area di 350 metri a lato dell’imponente Piazza Reale, in passato luogo deputato alle cerimonie pubbliche – per finire con la Terrazza del re Lebbroso: costruita nel XII secolo, deve il suo nome al ritrovamento di una statua che ricordava l’immagine di un malato di lebbra.
La giornata non può che terminare con la visita del Museo Nazionale di Angkor: 8 gallerie in oltre 20.000mq dedicati all’antica civiltà di Angkor. Manufatti, incisioni, reperti religiosi e testimonianze dell’eccezionale evoluzione sociale di una delle più antiche popolazioni mai esistite.
Cena in ristorante con spettacolo di danze “Apsara” (non privato). Pernottamento in hotel.

14° GIORNO | SIEM REAP – BANGKOK

Sveglia di prima mattina per raggiungere il villaggio galleggiante di  Kompong Khleang, a circa un’ora di strada da SiemReap e meta ogni anno di molti turisti.
Kompong Khleang è uno degli esempi più emblematici di villaggio galleggiante: le case su palafitta sono tra le più alte e tra le più grandi fra tutti i villaggi che sorgono attorno al lago Tonle Sap. Giro a piedi nel villaggio per conoscere gli abitanti e ingresso in una casa dove abita una famiglia di allevatori di coccodrilli. In seguito, si sale su un’imbarcazione locale per la navigazione attraverso i canali alla volta del grande lago: gli abitanti spostano le proprie case a seconda delle stagioni e del livello dell’acqua. Ritorno al villaggio e pic-nic sul posto.
Ritorno a Siem Reap nel pomeriggio. Tempo libero fino al trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro diretto a Bangkok. Transito.

15° GIORNO | BANGKOK – ROMA

Dopo la mezzanotte proseguimento per l’Italia con volo di linea Thai.

Cosa comprende la nostra proposta:

  • Biglietti aerei su voli Thai Airways in classe economica;
  • Trasferimenti come da programma;
  • Sistemazione in camera doppia con servizi privati;
  • Pasti come da programma;
  • Guide locali parlanti italiano o inglese;
  • Tutte le visite come da programma;
  • Assistenza di personale locale in lingua italiana ed inglese;
  • Assistenza Bell Travel 24h

Galleria immagini

Mappa del viaggio