10 motivi per cui visitare Bali

Home // Indonesia // 10 motivi per cui visitare Bali

Un’icona. Ogni volta che si pronuncia il suo nome, Bali, tornano alla mente immagini di un luogo esotico e mistico, misterioso, dall’inconfondibile atmosfera naif e figlia inizialmente dei primi hippie. Tanto cambiata nel procedere degli anni, Bali cattura sempre l’attenzione di chiunque la visita e riesce sempre a lasciare un ricordo intramontabile dentro ciascun viaggiatore. Ecco 10 (dei moltissimi) motivi per cui Bali va vista almeno una volta nella vita.

1) Una cultura accattivante

Indubbiamente una delle icone, concrete e reali, che distinguono Bali dal resto dell’Indonesia è proprio la cultura balinese. Così differente dal resto del paese e al tempo stesso cosi ricca di tradizioni ancora praticate che non si può che rimanerne affascinati. Dalla parata dei mostri prima del giorno del silenzio (Nyepi day) all’Omed-Omedan Festival, l’anno balinese è costellato di cerimonie e celebrazioni a cui spesso possono partecipare anche i turisti. Da non perdere uno spettacolo di danze e musica locale.

2) Il patrimonio religioso

I balinesi sono persone fortemente spirituali, come testimoniato dai piccoli templi presenti in ogni casa e da quelli più grossi e a volte maestosi sparsi ovunque sull’isola. Visitarne alcuni è un classico e con ragione sempre molto apprezzato. Spesso infatti si trovano in punti particolarmente suggestivi e dalle architetture originali ed affascinanti. Come il celebre Ulun Danu sul lago Bratan, l’affascinante tempio di Lempuyang e il piccolo tempio di Uluwatu posizionato a strapiombo sul mare.

3) Un’avventura senza fine

Chi ama l’avventura, qualsiasi essa sia, a Bali troverà pane per i suoi denti. Dalle celebri onde da surf apprezzate in tutto il mondo, al rafting o ai tuffi dalle scogliere o giù dalle cascate di Aling Aling. Amate fare hiking? il Vulano Kintamani e Agung saranno per voi sfide affascinanti. Snorkeling ed immersioni? la vicina Nusa Lembongan vi darà grandi soddisfazioni.

4) La natura

Piccola ma ricca di ogni bellezza naturale possibile. Bali ospita spiagge soleggiate (anche dalla sabbia nera vulcanica), montagne e vulcani da scalare, cascate, iconiche risaie, laghi, foreste rigogliose e canyon nascosti. Manca qualcos’altro?

5) Sistemazioni di ogni tipo

L’offerta alberghiera e di sistemazioni è indubbiamente un elemento da sempre apprezzato di Bali. La realtà è veramente variegata, con hotel, resort, guesthouse e alloggi di tutti i tipi e adatti ad ogni esigenza. Dagli hotel immersi nelle verdi risaie e foreste di Ubud, con iconiche piscina e sfioro sulla foresta, a complessi remoti e nascosti nella giungla dove entrare in contatto con la natura circostante, per non dimenticare i bellissimi hotel a ridosso della costa a sud o lungo le scogliere.

6) La scena gastronomica

Il terreno ricco e fertile di Bali e le sue affascinanti ricette tradizionali hanno creato una cucina ben distinta. I piatti tradizionali di Bali possono essere gustati come cibo da strada o cucina raffinata. Molti chef internazionali sono attratti da Bali per apprendere, creare e modificare ricette, dando vita a quartieri con ristoranti, ognuno con i propri concetti. A Bali non mancano ristoranti con menù internazionali – americano, messicano, greco, cinese, francese, indiano … Ci sono anche molti ristoranti che servono cibo biologico, vegano o anche crudo.

7) La cultura artistica

I balinesi creano arte ovunque e quando possibile. Fortunatamente per i turisti, questo significa gallerie in ogni quartiere, prodotti artistici tradizionali in molti negozi, murales in ogni angolo ed una frizzante atmosfera artistica che si respira un po in tutta l’isola. Molte tante persone sull’isola sono coinvolte in attività artistiche come ballerini, suonatori di strumenti tradizionali, pittori, artigiani, designer e altro ancora e questo si traduce anche in ottime opportunità per un shopping originale ed autentico.

8) Lo shopping

Dai souvenir tradizionali fatti in casa agli abiti firmati, la scena dello shopping a Bali si estende dai mercati tradizionali alle boutique alla moda. I turisti provenienti da paesi con valute forti come l’euro, ne trarranno maggior beneficio, quindi porta una valigia in più o siate disposti a prenderne una sul posto!

9) Il calore dei balinesi

La maggior parte delle persone che sono state a Bali saranno d’accordo nell’affermare che i balinesi sono tra le persone più gentili che abbiano conosciuto. Fare nuove amicizie è più facile qui che altrove, dato che i locali sono spesso interessati a intrattenere conversazioni con chiunque, compresi i turisti. La cordialità e il calore genuino hanno fanno spesso sentire i turisti a casa per decenni.

10) Il Surf

Bali è un paradiso per gli amanti de surf con la sua serie di surf breaks in particolare intorno alla penisola di Bukit, con punti imperdibili come Uluwatu, Pecatu e Ungasan, che sono anche sede di bellissime spiagge isolate tra rocce calcaree. Fin dalla sua scoperta e esposizione alla surf culture occidentale negli anni ’30, la scena del surf di Bali si rivolge a professionisti e principianti, con numerosi servizi come il noleggio di tavole e scuole di surf.

Lasciate un commento

Your email address will not be published.